ASSOCIAZIONE ANGELA SERRA

Per la Ricerca sul Cancro

Locri

Associazione "Angela Serra", SEZIONE LOCRIDE

L’Associazione Angela Serra per la ricerca sul cancro Sezione Locride nasce nell’Aprile del 2018 come appendice della più nota Associazione per la ricerca sul cancro Angela Serra (AAS) con sede operativa presso il COM (Centro Oncologico Modenese) dell’Azienda Ospedaliero Universitaria del Policlinico di Modena.

La nostra Sezione (Locride) ha come sede i locali messi a disposizione dall’ASP di Reggio Calabria presso il Polo Sanitario Territoriale di Siderno (Ex Ospedale).

I nostri obiettivi: 

PREVENZIONE E RIDUZIONE DELLA MORTALITA’

Attraverso:

  • interventi di prevenzione
  • diagnosi precoce
  • migliore efficacia delle cure

La prevenzione riduce la mortalità e produce nel corso degli anni un risparmio triplo in trattamenti e cure. La Sezione Locride promuove sul territorio una campagna di sensibilizzazione e di prevenzione delle patologie tumorali concentrando l’attenzione dei cittadini sui possibili fattori di rischio. In modo particolare attraverso l’organizzazione di incontri, seminari, congressi e altri eventi mira a diffondere una cultura salutistica attenta agli stili di vita e alla prevenzione primaria.

Ogni anno in occasione della Campagna Mondiale OTTOBRE ROSA, mese della prevenzione dei tumori al seno, l’associazione organizza alcune giornate di screening gratuito per le donne del territorio. Durante l’anno inoltre, porta avanti una campagna itinerante, LE COLAZIONI DELLA SALUTE, attraverso la quale, facendo tappa domenicale nelle piazze dei comuni del comprensorio, vengono promosse ricette salutari adatte anche al paziente oncologico e si sensibilizza il pubblico verso un corretto stile alimentare e di vita.

L’AGENZIA “NO VIAGGI”
Il fenomeno della migrazione sanitaria dei malati di tumore ha causato finora notevoli disagi ai pazienti e alle loro famiglie, oltre che emorragie di denaro che la Regione Calabria e i cittadini spendono per pagare le prestazioni sanitarie dei calabresi ricoverati fuori regione. Quindi per ovvi “motivi di uguaglianza e di giustizia” l’Associazione ha voluto istituire presso la propria sede lo sportello “Agenzia NO VIAGGI” che attraverso il progetto “Migrazione Zero” intende limitare i cosiddetti “viaggi della speranza” ed offrire alla persona compresi i familiari un percorso fruibile minimizzando i tempi di attesa per le varie visite ed esami.

I SERVIZI:

Ambulatorio di Psiconcologia
Al fine di garantire al paziente ed ai suoi familiari il supporto psicologico necessario dalla comunicazione della diagnosi fino alla dimissione.

Ambulatorio di Nutrizione e stili di vita
Consulenza nutrizionale per la gestione delle eventuali problematiche alimentari legate ai trattamenti radio e chemioterapici.

Ambulatorio di Estetica Oncologica
RivolTo principalmente a pazienti di sesso femminile per migliorare la loro qualità della vita alleggerendo gli inestetici effetti collaterali delle terapie.

Screening Oncogenetico
Per l’identificazione dei casi di predisposizione ereditaria alla malattia neoplastica

I SERVIZI SONO TUTTI GRATUITI

L’Associazione che porta il nome di Angela è stata fondata a Modena il 19 Febbraio 1987 su iniziativa dei suoi familiari, di alcuni amici e di colleghi per onorare la sua memoria, e cercare di dare un contributo alla battaglia che lei aveva perso.

AngelaSerra era una giovane dottoressa che si stava specializzando in ginecologia presso l’Università degli Studi di Modena.

Chi l’ha conosciuta durante la sua breve esistenza, la ricorda per il carattere tenace, la voglia di vivere, l’amore per il marito, Antonio, e il grande affetto che la legava alla sua famiglia di origine che viveva a Galatina, in provincia di Lecce. Una famiglia numerosa e unita, forte della presenza di Lucetta, la grande mamma, alla quale si era aggiunta, negli ultimi tempi della vita di Angela, una prima nipotina, Elisabetta, che era stata fonte di grande gioia per la giovane zia: chi ha conosciuto Angela ancora ricorda lo sguardo felice nel volto provato dalla malattia, quando parlava di lei.

Uno dei desideri non realizzati di Angela era stato quello della maternità, nella quale aveva sperato fino all’ultimo, nella fiducia che la sua battaglia potesse essere vinta. Ma così non è stato.

Oggi rimane il suo ricordo e rimane quello che l’Associazione, fondata in suo onore, ha fatto e continua a fare per non arrendersi al male che l’ha portata via. La storia della Associazione Angela Serra rappresenta senza dubbio la dimostrazione di come la cultura della solidarietà e della partecipazione sia uno dei cardini portanti del nostro territorio, dando un apporto insostituibile al suo sviluppo sociale e civile.