Quando nel 1987, nella sala riunioni dell’Ordine dei Medici, alla presenza di 35 soci nasceva l’Associazione “Angela Serra” per la ricerca sul cancro, nessuno poteva immaginare che in pochi anni si sarebbe radicata in modo così forte nel cuore della gente, tanto da poter dapprima lanciare l’idea e poi curare la realizzazione di un grande Centro Oncologico a Modena.

In 30 anni l’Associazione “Angela Serra” ha ricevuto 31.534 donazioni raccogliendo 18.264.634 euro attraverso quote associative, donazioni liberali, campagne di sottoscrizione, manifestazioni ed iniziative per la raccolta fondi, tornei e spettacoli.

Oggi l’associazione Angela Serra rappresenta un saldo punto di riferimento per chi intende sostenere finanziariamente o anche solo con idee e proposte la lotta contro i tumori.

5 per 1000: il tuo sostegno è molto importante per noi.

Due semplici passi per appoggiarci:

1) Metti la tua firma nel riquadro a sostegno del volontariato e altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale;

2) Indica in modo chiaro, il codice fiscale dell’Associazione Angela Serra (94012300367).

Scarica il volantino (PDF)

ATTIVITA' DI RICERCA

Progetto “Adotta un Ricercatore” e “Spazio alla Ricerca” a sostegno della ricerca oncologica

La nostra Associazione ha fatto sì che molti studiosi italiani abbiano potuto svolgere attività di ricerca clinica contro i tumori per permettere ai cittadini di usufruire di servizi assistenziali sempre migliori.

Con i fondi raccolti finora l’Associazione ha consentito l’impiego di numerosi medici, biologi e psicologi e ha permesso a giovani ricercatori periodi di studio all’estero presso prestigiosi centri.

Contributi alla ricerca e convegni scientifici

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

Numerose ricerche finanziate da noi sono state pubblicate su prestigiose riviste internazionali per la rilevanza scientifica degli studi compiuti e dei risultati raggiunti
VAI

STRUMENTAZIONI SCIENTIFICHE

Strumentazioni scientifiche di alto livello donate ad ospedali ed enti
VAI

PREMI DI STUDIO

Premi di studio per la lotta contro ai tumori
VAI

SOSTIENI ANCHE TU LE ATTIVITA' DI RICERCA!

ATTIVITA' ASSISTENZIALE

La Sede di Modena ha ampliato il progetto Dalla cura al prendersi cura, offrendo ai pazienti oncologici percorsi di yoga, ginnastica dolce, pilates, idrokinesiterapia, riflessologia plantare, reiki e meditazione (progetto “Move In Care).

Nell’ambito degli stili di vita ha proposto al paziente laboratori di cucina con esperti che danno indicazioni su prevenzione primaria e secondaria e sull’alimentazione durante le cure.

Un altro progetto offerto alle pazienti oncologiche è stato Allo Specchio, sull’oncoestetica, con incontri con esperti estetisti e parrucchieri e consulenze personalizzate gratuite durante il periodo delle terapie.

Ed infine il Progetto Vanity Care, un atelier con la possibilità di avere a disposizione gratuitamente all’interno del Centro Oncologico di Modena, parrucche e turbanti per tutta la durata delle cure.

A Modena l’Associazione ha portato avanti anche il Progetto di supporto al paziente ed al suo familiare presso il Centro Oncologico Modenese con la distribuzione di quotidiani, riviste e tablet nelle sale d’attesa, con l’offerta del parcheggio privato esterno per coloro che non hanno agevolazioni di accesso alla struttura, con un servizio di cambio monete per i pazienti ed i familiari. Inoltre ogni stanza di degenza è stata dotata di televisori offerti dalla nostra Associazione.

Come negli anni passati Modena ha sostenuto progetti di ricerca sui linfomi maligni e sui tumori della mammella, ha finanziato un posto da ricercatore per un medico specialista in oncologia ed ha assegnato cinque borse di studio e due assegni di ricerca a giovani ricercatori impegnati presso l’Università di Modena e Reggio Emilia ed ha promosso visite gratuite di prevenzione senologica per le donne non inserite nello screening del Sistema sanitario nazionale.

DALLA CURA AL PRENDERSI CURA
PROGETTO NUTRIZIONE
ATELIER VANITY CARE
LA TAVERNA DI ANGELA
GLI ORTI DELLA SALUTE

La Sezione di Lecce si è occupata di prevenzione e stili di vita con l’inaugurazione del laboratorio di cucina salutare “la Taverna di Angela”, attraverso incontri di informazione e divulgazione scientifica sui temi degli stili di vita e realizzando opuscoli informativi per i pazienti sui temi alimentari, sia per quanto riguarda la prevenzione primaria, e secondaria, sia durante le cure.

Ha promosso visite di prevenzione senologiche gratuite ed ha organizzato meeting scientifici e congressi nel territorio sia sui linfomi maligni sia sul tumore della mammella, con la preziosa collaborazione di medici che operano in ambito internazionale.

In collaborazione con L’Associazione Salentina, ha sostenuto il Progetto Accoglienza presso l’Ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Ha sostenuto il progetto “Agenzia No Viaggi”, nato con l’obiettivo di arginare la migrazione sanitaria diminuendo i disagi dei pazienti e dei loro familiari.

Con il Comune di Melissano è stata stipulata una convenzione che consente l’utilizzo di appezzamenti, dando vita al progetto “Orti della salute – L’agricoltura contro il cancro”, un’iniziativa per privilegiare gli alimenti che aiutano a combattere la malattia

La Sezione di Salerno ha attivato un servizio di prima accoglienza, informazione ed accompagnamento delle pazienti affette da tumore della mammella. Inoltre ha continuato a sostenere il Telefono oncologico, un help line in grado di fornire informazioni in tempi rapidi sulle strutture sanitarie oncologiche del territorio.

A ottobre 2005 si istituisce il Premio alla Ricerca Scientifica e all’Impegno Sanitario Sociale in Campo Oncologico dedicato alla memoria di “Francesca Mancuso”

Dal 2012 sostiene le attività del Registro Tumori della provincia di Salerno, mettendo a disposizione personale specializzato per la rilevazione, codifica ed archiviazione dati.

Salerno nel 2019 ha ampliato l’ambulatorio di Rosalba dove vengono effettuati controlli gratuiti senologici ed oncologici, ecografie mammarie, ecografie alla tiroide, visite dermatologiche per la prevenzione dei tumori cutanei, visite nutrizionali, visite tricologiche, visite cardiologiche.

La sezione di Salerno ha inoltre proseguito con il sostegno al progetto la Taverna di Ali.Sa dove vengono proposti alle/ai pazienti corsi di cucina con esperti che danno indicazioni sulla alimentazione come strumento di prevenzione oncologica e consigli sull’alimentazione durante le cure.

SERVIZIO ACCOGLIENZA BREAST UNIT
LA TAVERNA DI ALI.SA
PREVENZIONE E SCREENING

La Sezione di Caserta-Benevento nel 2019 è stata molto attiva nella sensibilizzazione e nella promozione della prevenzione attraverso le Domeniche della Prevenzione ed i Mercoledi della salute, offrendo visite ed esami grazie anche alla collaborazione con l’ Ordine dei Medici di Caserta.

Ha attivato il progetto “Marilu’” sull’oncoestetica per aiutare le donne in terapia a riscoprire la propria femminilità mediante  trucco, gestione alopecia, acquisto parrucche e doni.

Ha finanziato una psicoterapeuta presso l’ UO di Oncologia dell’ Ospedale di Piedimonte Matese dopo aver stabilito un protocollo d’ intesa con l’ASL Caserta.

La Sezione Locride ha supportato il progetto Agenzia No viaggi contro la migrazione sanitaria, ha organizzato un convegno sulle neoplasie della mammella e sugli stili di vita, con particolare attenzione verso la prevenzione offrendo gratuitamente alle pazienti visite senologiche ed esami mammografici.

CONVEGNO "LE NEOPLASIE DELLA MAMMELLA"

La Sezione di Milano ha rivolto tutta la sua attenzione a progetti assistenziali e studi e ricerche in ambito ematologico presso l’Ospedale Marcora, Policlinico Universitario di Milano.

SOSTIENICI!